Le ritografie di un artista visivo orfico

Angelo Tonelli, Vangelo di Lux (particolare), acrilico e pennarello indelebile su cartoncino bianco

Angelo Tonelli, Vangelo di Lux (particolare), acrilico e pennarello indelebile su cartoncino bianco

Sabato 8 dicembre 2012, a Sarzana (La Spezia), presso il bellissimo atelier Nuova Eleusis, in via dei Giardini 14, con il patrocinio del Progetto Fondazione Nuova Eleusis, si è svolta la presentazione del volume di Angelo Tonelli dal titolo Ritografie. Opere figurative 1995-2012, pp. 148, Lugano 2012 (link per acquistare il volume).

Il titolo Ritografie traduce con sufficiente approssimazione l’equipaggiamento non da pittore né da scultore ma da artista visivo orfico grazie al quale Tonelli si è trovato a sostituire la penna con il pennello, la spatola, lo spray e altri materiali compiendo un balzo nel gesto primordiale – sciamanico, mistico e insieme finalizzato alla sopravvivenza concreta – di un’arte vincolata allo sguardo degli dei, agli archetipi e alla dimensione ascosa dell’anima mundi.

Il Catalogo, in un’elegante edizione a colori, presenta una carrellata mozzafiato delle opere figurative del noto poeta e perfomer, in una successione cronologica che va dalle soprendenti “Urgrafie”, tracce segniche in tipico tratto zen, alle “pictosculture” che prendono forma su supporto materico, fino alle più recenti “Variazioni in rossoblù”, graffiti su tela con sfondo appunto rossoblù dove figure estremamente stilizzate e parole coesistono sino a compenetrarsi.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...