BYRSA, Scritti sull’antico Oriente mediterraneo, 2014-2015

byrsa2014-2015cop29sett

BYRSA, Scritti sull’antico Oriente mediterraneo, 2014-2015, pp. 216, € 50,00. Per ordini e abbonamenti: infoagoraco@gmail.com

SOMMARIO

Anna Chiara Fariselli
Editoriale. Sacra punica e archeologia del culto IX

Enrico Acquaro
Scarabei in pietra dura della collezione Whitaker di Mozia 1

Carla Del Vais − Pietro Francesco Serreli
Nuove ricerche al Nuraghe Lugherras di Paulilatino (campagna 2006-2007):
il riutilizzo santuariale di età punico-romana
9

Stefano Floris
Architettura templare a Tharros – I. Il “tempio monumentale” o “delle semicolonne
doriche” fra tarda punicità e romanizzazione
39

Giuseppe Garbati
La Dea “sfuggente”. (Ancora) su Demetra in Sardegna alla luce di alcune ricerche recenti 81

Juan Antonio Martín Ruiz
Cultos fenicios en la bahía de Málaga 115

Bartolomé Mora Serrano
Altares y monedas: topografía religiosa y continuidad de cultos fenicios
en Malaka (Málaga)
131

Elena Moreno Pulido
Imágenes arcaizantes de Melqart: figurando el “Heracles egipcio”. Nuevas hipótesis de interpretación desde la iconografía monetaria malacitana y mauritana 149

Raimondo Secci
Nuovi tipi tombali nella necropoli meridionale di Tharros (campagna di scavo 2015) 185

La fiabazione, l’essere, il tempo

toccocopisbn

 

La tesi del volume di Elio Tocco dal titolo La fiabazione, l’essere, il tempo, con una presentazione di Margherita Spagnuolo Lobb, Agorà & Co., 2016, pp. 246, € 19,00 (link per l’aquisto del volumeè che siamo di fronte ad una catastrofe, una frattura epistemologica che in tutto il Nord del mondo sta progressivamente distruggendo un vecchio modo d’essere, di vivere, di intendere ed organizzare valori. E tutto ciò che sta accadendo ha creato nuove identità che appaiono terrificanti, prive di speranza (cioè di proiezione al futuro) e assenti di memoria (cioè di radici familiari, sociali, antropologiche). Il nuovo branco-educante, di per sé indifferente al bene come al male, privo di catarsi perché privo di dolore, privo di progettualità perché privo di autoconsapevolezza, è il futuro di un presente onnivoro e dominante, dove ogni particolarità si sperde in un’amorfa e piatta generalità costituita da tante piccole tribù, dove le nuove appartenenze (significate da microlinguaggi, segni corporei e gestuali, senso della micro-territorialità) sono del tutto autoreferenti, chiuse come monadi claustranti, prive di ogni respiro di futuro.

L’Autore:

Elio Tocco è stato per molti anni Professore ordinario di Filosofia e Storia nei Licei.

Ha all’attivo numerose pubblicazioni: Guida alla Sicilia che scompare, Milano 19812; Il forte del SS. Salvatore in Messina, Palermo 1970; La Cittadella di Messina, Palermo 1971; La scomparsa delle Fate, Messina 1988; Sicilia in pericolo, Milano 1988; Il Tempo, l’Eresia, la Bellezza, Palermo 1992; Prefazione al saggio di Lorenzo Armato, Cristianesimo senza Dio, aprile 2009; Prefazione al saggio di Ivan Manzella, La Sonata Op. 111 di Beethoven, Luglio 2009; Prefazione a Il grano di paglia di Pasquale Zenga, Viareggio 2013.