IL SETTORE A-2 DELLA NECROPOLI MERIDIONALE DI THARROS

il

di Raimondo Secci

In occasione della campagna di scavi del 2014 nella necropoli meridionale di Tharros, la Missione dell’Università di Bologna ha esteso il proprio campo di indagine a un nuovo settore del quartiere funerario, situato in corrispondenza dell’istmo che collega la collina di San Giovanni con il Capo San Marco. L’area, nota con il toponimo di Sa Codrio- la, è indicata in letteratura come sede di scavi ufficiali e clandestini effettuati a partire dall’Ottocento, nell’ambito di una tumultuosa stagione di ricerche prevalentemente finalizzate al recupero dei ricchi corredi tombali. Nonostante le ridotte dimensioni dell’area esplorata, i dati acquisiti sono di grande interesse ai fini della ricostruzione delle vicende che hanno riguardato questa porzione del centro del Sinis tra le età punica e romana. Nello specifico, lo scavo ha permesso di mettere in luce un lembo di necropoli databile tra il I e il III secolo d.C., destinato alla deposizione di infanti e subadulti e insistente su probabili livelli di discarica di epoca punica, derivanti da attività di lavorazione artigianale. I risultati raggiunti consentono di ipotizzare una progressiva dilatazione verso nord dello spazio riservato alla deposizione dei defunti, secondo una stratigrafia orizzontale che tuttavia rimane da precisare nei dettagli.


Raimondo Secci è Professore Associato di Archeologia fenicio-punica presso il Dipartimento di Beni Culturali dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna. Per conto dell’Ateneo bolognese collabora alle ricerche nella necropoli meridionale di Tharros e dirige gli scavi nell’antico insediamento di Sarcapos (Santa Maria di Villaputzu, Sardegna). Tra le sue principali linee di ricerca si segnalano quelle sulla società punica, sulla questione storica dell’irradiazione cartaginese, sull’archeologia della produzione e su diverse categorie artigianali (in particolare ceramica, terrecotte, rasoi).

Per acquistare il volume

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...