BYRSA, Scritti sull’antico Oriente mediterraneo, 2014-2015

byrsa2014-2015cop29sett

BYRSA, Scritti sull’antico Oriente mediterraneo, 2014-2015, pp. 216, € 50,00. Per ordini e abbonamenti: infoagoraco@gmail.com

SOMMARIO

Anna Chiara Fariselli
Editoriale. Sacra punica e archeologia del culto IX

Enrico Acquaro
Scarabei in pietra dura della collezione Whitaker di Mozia 1

Carla Del Vais − Pietro Francesco Serreli
Nuove ricerche al Nuraghe Lugherras di Paulilatino (campagna 2006-2007):
il riutilizzo santuariale di età punico-romana
9

Stefano Floris
Architettura templare a Tharros – I. Il “tempio monumentale” o “delle semicolonne
doriche” fra tarda punicità e romanizzazione
39

Giuseppe Garbati
La Dea “sfuggente”. (Ancora) su Demetra in Sardegna alla luce di alcune ricerche recenti 81

Juan Antonio Martín Ruiz
Cultos fenicios en la bahía de Málaga 115

Bartolomé Mora Serrano
Altares y monedas: topografía religiosa y continuidad de cultos fenicios
en Malaka (Málaga)
131

Elena Moreno Pulido
Imágenes arcaizantes de Melqart: figurando el “Heracles egipcio”. Nuevas hipótesis de interpretación desde la iconografía monetaria malacitana y mauritana 149

Raimondo Secci
Nuovi tipi tombali nella necropoli meridionale di Tharros (campagna di scavo 2015) 185

Annunci

Giacinto Rossi sacerdote organaro nella Paravanico del Settecento. [Rivista Organi Liguri 2011-2012]

Garbagna (Alessandria), Chiesa parrocchiale di S. Giovanni Battista: organo di Giacinto Rossi, 1772 (foto di Graziano Interbartolo).

Garbagna (Alessandria), Chiesa parrocchiale di S. Giovanni Battista: organo di Giacinto Rossi, 1772 (foto di Graziano Interbartolo).

 

Il presente numero monografico della rivista ORGANI LIGURI 2011-2012, € 40,00, dedicato a Giacinto Rossi (1724-1796) di San Martino Paravanico di Ceranesi, Genova, riunisce una serie di contributi che documentano per la prima volta l’attività di questo sacerdote-organaro della Val Polcevera, grazie soprattutto a recenti ritrovamenti documentari e ai sopralluoghi agli strumenti superstiti. PER ACQUISTI E ABBONAMENTI: laura.mori@licosa.it (www.licosa.com)/info@nardecchia.it (www.liberodums.it)

SOMMARIO

Giancarlo Bertagna, L’attività organaria di Giacinto Rossi: presenze nei territori, documenti e caratteristiche costruttive 

Maurizio Tarrini, Giacinto Rossi (1724-1796): documenti d’archivio

Graziano Interbartolo, Cairo Montenotte, 13 aprile 1774: un organo di Giacinto Rossi per la  Parrocchiale di S. Lorenzo 

Graziano Interbartolo, Le casse degli organi di San Bernardo in Valle e di S. Andrea a Savona: una proposta di attribuzione 

Cristina Gamberini, Un ritratto di Giacinto Rossi? 

Atti di battesimo e di morte di Giacinto Rossi, a cura di Maurizio Tarrini

Testamento di Giacinto Rossi, a cura di Maurizio Tarrini

Elenco degli organi di Giacinto Rossi, a cura di Giancarlo Bertagna e Maurizio Tarrini

Bibliografia, a cura di Maurizio Tarrini

Novità bibliografiche e discografiche (2011-12), a cura di Maurizio Tarrini

Notiziario (2011-12), a cura di Giancarlo Bertagna

Indice toponomastico organario

Tavole

LA RIVISTA “SILENO” ANNATA 2013, DEDICA UN NUMERO SPECIALE A SEBASTIANO TIMPANARO

sileno

Sileno XXXIX, 1-2/2013, pp. 440, € 85,00 (per abbonamenti e acquisti: laura.mori@licosa.com)

OMAGGIO A SEBASTIANO TIMPANARO

SOMMARIO

  1. Walter Lapini, Premessa
  2. Graziano Arrighetti, Sebastiano Timpanaro: ritratto della madre
  3. Sergio Audano, Rileggendo il De divinatione di Timpanaro                           
  4. Renato Badalì, «Oh via, ora ci si dà del tu!»
  5. Michele Bandini, Una δευτέρα φροντίς senofontea (Xen. Mem. 1.4.8)        
  6.  Margarethe Billerbeck, Sebastiano Timpanaro und die Kritik der ‚Seneca-Tragödien‘                                      
  7. Michele R. Cataudella, Lesefrüchte ‘timpanariane’
  8. Federico Condello, Sul testo di Soph. OT 1025, con alcune osservazioni sul Lapsus di Timpanaro                  
  9. Paolo De Paolis, Sic vos non vobis. A proposito di un episodio sospetto della biografia virgiliana del Donatus auctus
  10. Rita Degl’Innocenti Pierini, Ennio, Scipione e la patria: interpretazione e fortuna (Virgilio, Orazio, Claudiano) di Ennio Var. 6-8 V.2 (= VI op. inc. Sk.)
  11. Lucietta Di Paola Lo Castro, Il medico condotto Augusto Murri e l’«oscuro medico condotto della critica testuale»: riflessioni a margine  di due scritti di Timpanaro sr e di un manoscritto rinvenuto tra le carte dell’Archivio familiare
  12. Tiziano Dorandi, Il De probacione virginitatis beate Marie et sacerdocio Iesu tra Roberto Grossatesta e Matteo Paris
  13. Alessandro Fabi, Gli interventi di Timpanaro sul testo di Frontone             
  14. Giovanni Fiesoli, Lettori e lezioni lucreziane: gli inusitati connubi  tra scienza, filologia e poesia                                                                                       
  15. Gian Franco Gianotti, Studi classici e libertà: Augusto Rostagni e Leonardo Ferrero                                            
  16. Walter Lapini, La Tavola di Cebete e la vittoria sui vizi (22.2)                       
  17. Luigi Lehnus, Postille inedite di Paul Maas a Pindaro, Epinici e frammenti                                                           
  18. Giuseppina Magnaldi, Note in margine al De finibus di Cicerone (2.61, 2.118, 3.2, 4.9, 5.15)                           
  19. Daniela Manetti, Le Memorie di Erofilo e dei membri della sua casa di Bacchio di Tanagra: una nota addizionale
  20.  Paolo Mari, Gli ultimi contributi filologici di Sebastiano Timpanaro
  21. Elio Montanari, L’abbozzo incompiuto di Timpanaro in replica a Reeve  
  22.  Piergiorgio Parroni, Nazioni ai confini del mondo tra realtà e tradizione classica                                              
  23. Rosario Pintaudi, Girolamo Vitelli e Francesco D’Ovidio: a proposito di Alfieri ‘tragico’ e per la versificazione ‘barbara’ di Carducci            
  24. Giuseppe Ramires, Timpanaro editore di Servio                                                
  25. Giovanni Salanitro, Tradizione indiretta virgiliana e poesia centonaria   
  26. Annamaria Vaccaro, Un inedito manuale di critica del testo           

BYRSA. Rivista di Arte, cultura e archeologia del Mediterraneo punico, 2011

Pannello in avorio dal vano SW7 del Fort Shalmaneser di Nimrud (da Mallowan - Herrmann 1974).

Pannello in avorio dal vano SW7 del Fort Shalmaneser di Nimrud (da Mallowan – Herrmann 1974).

BYRSA. Rivista di arte, cultura e archeologia del Mediterraneo punico, 19-20/2011, Riti sacrificali, simbologia funeraria ed emblemi politici da Cartagine a Lixus, € 25,00.  (Per acquisti e abbonamenti rivolgersi a LICOSA S.r.l., mail: laura.mori@licosa.com).

SOMMARIO

Enrico Acquaro, Editoriale

  1.   Enrico Acquaro, Cretule e sigilli di Cartagine punica
  2.  Enrico Acquaro, Mediterranean Carthages: rereading Justin
  3.  Carla Del Vais, Cippi e altarini funerari dalla necropoli meridionale di Tharros. Nuovi dati
  4.  Anna Chiara Fariselli, Il “trionfo sulla morte” e il mestiere delle armi nella simbologia delle stele votive cartaginesi
  5.  Alfredo Mederos Martín, Sacrificios de niños y sustitutorios de ovicapridos al dios Sol šmš en el litoral atlántico norteafricano
  6.  Raimondo Secci, Da Nimrud a Cartagine. Rilettura iconografica di un rasoio punico al Museo del Bardo

EXEMPLA VIRTUTIS. SAGGI SCELTI DI ROBERTO GUERRINI

Pinturicchio, Allegoria del Monte della Sapienza (particolare: Cratete), Siena, Duomo

Pinturicchio, Allegoria del Monte della Sapienza (particolare: Cratete), Siena, Duomo

Exempla virtutis, Saggi scelti di Roberto Guerrini, Agorà & Co., Lugano 2013, pp. 144, € 85,00  (Acquista il volume su Internet Bookshop). (Acquista il volume su Liberdomus)

SOMMARIO

  1.  Plutarco e l’iconografia umanistica a Roma nel Cinquecento.
  2.  Le Divinae Institutiones di Lattanzio nelle epigrafi del Rinascimento. Il Collegio del Cambio di Perugia ed il pavimento del Duomo di Siena (Ermete Trismegisto e Sibille).
  3.  Dulci pro libertate. Taddeo Di Bartolo: il ciclo di eroi antichi nel Palazzo Pubblico di Siena  (1413-14). Tradizione classica ed iconografia politica.
  4.  Dagli Uomini Famosi alla Biografia Dipinta. Topos e parádeigma nella pittura murale del Rinascimento.
  5. Cernere vultus. La Galleria degli Eroi di Virgilio e la tradizione ecfrastica nella Sala degli Imperatori di Palazzo Trinci a Foligno.

 Bibliografia

Index fontium: autori, luoghi, opere, a cura di Luigi De Martino

Indice dei nomi, a cura di Silvia Passalacqua

Sileno, Anno XXXVIII, 2012

Berthel Thorvaldsen, Il ratto di Hylas, 1831. Thorvaldsens Museum, Copenhagen.

Berthel Thorvaldsen, Il ratto di Hylas, 1831. Thorvaldsens Museum, Copenhagen.

SILENO, Rivista semestrale di Studi classici e cristiani

ANNO XXXVIII, 2012  (link per attivare l’abbonamento)

SOMMARIO

Articoli

Ilenia Achilli, Diod. Sic. 20,43,7. Percorsi polibiani nella Biblioteca Storica. Carmen Arcidiacono, Il contributo dei Versus ad gratiam Domini alla ricostruzione dell’ipotesto virgiliano. Sergio Audano, I signa del giudizio nel centone De ecclesia (AL 16 R2): testo ed esegesi dei vv. 89-9155. Silvia Canton, Cultura classica e ascetismo cristiano in san Girolamo: incontro o scontro? Alessandra Coppola, Diodoro 16.91-93: la morte di Filippo II. Claudio Faustinelli, Sul valore semantico di depilati in Non. 36, 26 = Lucil. 845 M. Carmela Mandolfo, Sulla Praefatio programmatica delle Formulae spiritalis intellegentiae e sulla terminologia esegetica di Eucherio di Lione. Francesco Mari, La destra del Re.

Note

Ilenia Achilli, Sullo scrittoio dello storico: in margine a D. Pausch (ed.), Stimmen der Geschichte. Funktionen von Reden in der antiken Historiographie. Carmen Arcidiacono, Il tema della fides nei Versus ad gratiam Domini. Sergio Audano, Le molte strade del centone virgiliano cristiano: in margine a tre recenti edizioni. Manuela Callipo, Nota a Τέχνη γραμματική, GG 1/1 32, 1: il nome dell’accusativo. Carmelo Crimi, Nazianzenica XVIII. Le donne di Massimo il Cinico. Paolo Fedeli, L’inno ad Ercole nella chiusa di Prop. 4,9. Silvia Fenoglio, Omero, l’Oceano fonte del sapere: i proemi ai Commentari all’Iliade e all’Odissea di Eustazio di Tessalonica. Lellida Todini, Mostri, ninfe ed elefanti a Samo: Euagon e le Neidi 297. Pietro Zaccaria, Plu. mor. 734 b e le Efemeridi di Alessandro.

Cronache

Sergio Audano, Presentazione del centone Versus ad gratiam Domini. (Chiavari, 13 febbraio 2012).

Ricordi

Umberto Bultrighini, Racconto di un Maestro: Domenico Musti (1934-2010). Didier Marcotte, André Laronde (1940-2011). Giovanni Salanitro, Mario Geymonat (Torino 1941 – Venezia 2012).

Recensioni

Menandro, Lo scudo, cura di P. Ingrosso (P. Cipolla); M. Paladini, Lucrezio e l’epicureismo tra Riforma e Controriforma, (C. Mandolfo); Lucio Anneo Seneca, La clemenza, Apocolocyntosis, Epigrammi, Frammenti,a cura di L. De Biasi et alii (A. A. Raschieri); AA.VV., Lo spazio letterario di Roma antica. I testi: la poesia, vol. VI, Direttore P.  Parroni (G. Salanitro); F. Feraco, Ammiano geografo. Nuovi Studi (V. Sineri); M. Callipo, Dionisio Trace e la tradizione grammaticale (L. Spina); Ricordo di Delfino Ambaglio, a cura di M.T. Zambianchi (R. Trevisan).

Notiziario bibliografico

SILENO, ANNO XXXVII, 1-2/2011

Giunta oramai al XXXVII anno di vita, la prestigiosa rivista Sileno, in questo volume del 2011,  formato 16,5×23,5, pagine 318, € 75,00, si presenta con il marchio editoriale Agorà & Co. di Lugano e in una nuova veste grafica e tipografica.

I cambiamenti riguardano il formato che è stato rivisto per rendere il volume più agile da consultare, il nuovo logo rappresentato ora dal bellissimo piatto in argento di epoca bizantina raffigurante Sileno e Menade danzanti, il colore della copertina, mentre le carte utilizzate per la stampa rispettano gli attuali standard ecologici.

Questo volume e tutti i fascicoli arretrati possono essere richiesti per abbonamento a Licosa SPA, al seguente indirizzo di posta elettronica: laura.mori@licosa.com Continua a leggere

Da Tell Afis a Mozia. Culture a confronto tra Oriente e Occidente

Un momento del Convegno di Ravenna

La civiltà fenicia con la sua proiezione coloniale e con la fondazione di Cartagine costituisce l’ultimo esito occidentale di quella cultura vicino-orientale che, nata in Siria alla fine dell’Età del Bronzo, trasmette le sue conquiste culturali e tecnologiche in Occidente, dove interagisce con i Greci e con le diverse realtà indigene del Mediterraneo.

A questo tema è dedicato il volume Da Tell Afis a Mozia, Agorà & Co., Lugano 2011, pp. 124 con numerose illustrazioni, € 25,00  che nasce come frutto delle relazioni presentate durante un Convegno di Studio tenutosi a Ravenna nel marzo del 2010, sotto il patrocinio dell’Accademia Nazionale dei Lincei. Continua a leggere